ERROR HEADER

Kerself, analisi fondamentale e di bilancio (I Semestrale 2009)

Kerself: analisi fondamentale e di bilancio, con tutti i multipli, ratios e indicatori!

venerdì, 11 settembre, 2009 , ore 13:02 - 74 Commenti

Oggi come promesso riprendiamo un po’ con le analisi, andando a vedere Kerself. La società è leader in Italia nella produzione di celle e moduli, nell’installazione e distribuzione di impianti solari fotovoltaici, con quindi particolare attenzione alle energie rinnovabili (idriche e solari in specialmente), rinnovando e stravolgendo completamente il business che prima del 2003 la vedeva leader in Italia nella produzione di elettropompe e motori utilizzabili in agricoltura, per l’irrigazione, nel settore termo-idraulico.



Ecco il consueto foglio excel con tutti i dati fondamentali e di bilancio di Kerself:



kerself2


Come vedete un’analisi canonica, di tipo ”Value” è abbastanza difficile con questa società, che presenta alti tassi di crescita (dovuti anche al settore innovativo e dove non ci sono players già giganti ed affermati da anni) e soprattutto che ogni anno amplia il suo perimetro con acquisizioni.



Di conseguenza ha poco senso guardare ai valori passati e quindi concentriamoci sul presente e sul futuro:




  • nell’ultimo anno gli indicatori di redditività hanno finalmente raggiunto valori di sufficienza, con il Roe all’11% (circa pari al costo del capitale proprio che mi viene del 11.5%), il Roi al 10% (superiore ad un WACC del 7.5%  che beneficia della forte componente di capitale di terzi) ed un Roa più che sufficiente per l’attuale costo del denaro

  • l’indebitamento risulta piuttosto alto in tutti gli indicatori e questo perchè l’alto livello di investimento (a livello di CapEx), la volontà di distribuire dividendi e i flussi di cassa ancora non sufficienti a coprire tutto questo (unito ad una continua crescita del circolante, che nonostante l’ottima crescita dei ricavi, assorbe comunque cassa), portano inevitabilmente la società a spingere sul leverage

  • lo stato patrimoniale risulta in costante crescita, anche per via delle acquisizioni, con una componente non altissima di goodwill e intangibles, motivo per cui a preoccupare dev’essere solo l’altro leverage per finanziarsi


  • i multipli di prezzo come avevo annunciato, sono tipicamente ”growth”, scommetendo e incorporando alti tassi di crescita di fatturato, utile e flussi di cassa



Andando a vedere l’ultima semestrale 2009 di Kerself, possiamo sottolineare:




  • contenuto calo dei ricavi (-8.9%), mentre buona crescita dell’ebitda (+87%, con miglioramento quindi dell’Ebitda Margin), ebit (+67%) e infine nota stonata l’utile che frena dell’1.7%, a causa degli elevati oneri finanziari e maggiori tasse

  • indebitamento che ha raggiunto ormai un livello del debt/equity superiore a 2

  • forte aumento del circolante che ha ridotto tantissimo l’OCF, portandolo da 14 milioni ad 82 mila euro, che ha portato ad una necessaria riduzione del CapEx e comunque all’aumento, come detto sopra, dell’indebitamento anche per questo semestre



In sostanza con un approccio tipicamente Value la società è da bocciare, tanti aspetti che non vanno, soprattutto per quest’anno (alto indebitamento, riduzione nella generazione di cassa, azione non certo a sconto come multipli, di fronte a margini e redditività solo discrete), tuttavia come al solito bisogna guardare al futuro.



Le recenti acquisizioni e la società che comunque presenta alti tassi di crescita, può sicuramente in futuro far molto bene, anche grazie al settore in forte espansione. Utilizzando il DCF model nè generoso nè restrittivo e stando un po’ sotto alle stime medie che danno società e un paio di analisti (Intermonte e Abaxbank), viene un target price di 14.88 euro per azione (ovviamente per un periodo superiore a 5 anni)  e un crescita dell’eps dagli 0.33 attuali, agli 1.77 nel 2012. Vedremo nel tempo se le stime saranno affidabili e potranno essere confermate, comunque in virtù delle prospettive, ritengo la società interessante, ma ovviamente, come tutte quelle ”growth”, da monitorare regolarmente.



Per quanto riguarda tecnicamente, continuo ad essere bear nel medio periodo (me bull nel breve/brevissimo!), aspettando un ritracciamento dei mercati, per cui inutile dire che secondo me la si può prendere tra qualche mese tra i gli 8 e gli 8.5 (con le aree di supporto sui due segmenti rosa e la retta rossa per ultima), tuttavia dalla rottura (con volumi) degli ultimi giorni vederla prima del ritracciamento tra i 10-10.5 non mi sembrerebbe una follia:



kerself


 
Leggi altre news su :

Categorie : Interessante, Kerself
 
Analisi Fondamentale

Ti piace o ritieni utile questo articolo? Aiutaci a diffonderlo!

Su Facebook
Ti piace l'articolo?


Ti piace InvestireOggi
Su Twitter
"Twittalo"


Resta Aggiornato
Su Google+
Promuovi l'articolo
 

74 Commenti

  • # 1

    ricavi (+70%)???
    quello è il valore della produzione, i ricavi sono in calo del 8,9%, mentre tutto il resto sono rivalutazoni dei semilavorati + 8000% circa

    :roll:

  • # 2

    in data 31 Agosto la società deteneva
    1.009.341 Az pari al 5,79%,

    non è ancora pervenuta nessuna comunicazione consob.

    Consob dove sei?

  • # 3

    Azz Kirikù che abbaglio! Hai perfettamente ragione, peraltro l’ho sbagliato pure nel file excel… Ora ricorreggo tutto, valutazione compresa!! :( :(

  • # 4

    la società rappresenta sempre il valore della produzione e non i ricavi, cosi i semilavorati riescono a rivalutarli come meglio credono.

    Non è possibile che una società che raddoppia tutti gli anni, poi alla fine l’utile e la stessa marginalità rimane inchiodata a pochi spiccioli.

    ;-)

  • # 5

    Ciao Kirikù ti ringrazio del tuo intervento e della tua segnalazione (peraltro vuol dire che qualcuno che se le legge tutte le mie stupidaggini c’è!).

    A presto! ;-)

  • # 6

    Ciao Riccardo…

    Innanzitutto grazie di questa analisi che ti avevo chiesto.

    Ma allora riconsiderando i ricavi che sono -8,9 % e non +70 % come avevi calcolato nel foglio excel, è una vera catastrofe questa società o può avere senso come “scommessa growth”??

    ; -)

  • # 7

    Beh no no assolutamente…dato il settore e i tassi di crescita passati e quelli previsti ci sta eccome come scommessa growth…però che in un periodo del genere siano andati giù ci sta! ;-)

  • # 8

    Ciao a tutti!
    Oggi analizzando il sole24 ho fatto uno screening
    considerando le azioni italiane con:
    1- Rapporto Div/prezzo alto
    2- Capitalizzazione inportante
    3- Costanza nello stacco
    4- Rapporto Prezzo/utili relativamente basso

    La vincente è stata Enel (e Telecom risp, che neanche riesco a valutare, visto il triste management :-( )
    Considerando che reputo l’ Italia un paese del “capitalismo alle volemose bene”, dove 150 anni di carcere dividono Mardoff da Tanzi e dove le commistioni tra politica, malavita organizzata ed affari sono all’ ordine del giorno, io investo solo un aziende con partecipazione statale che operano in situazioni di concorrenza particolarmente favorevoli.

    Secondo voi, comprare oggi Enel (azioni, mai obbligazioni! ;) e tenerle per 5-6 anni è un buon strumento per rivalutare nel tempo parte del proprio capitale?

    Riccardo, riusciresti a fere un’ analisi?

    Grazie 1000 a tutti.

  • # 9

    Kerself (Milano: KRS.MI – notizie) comunica di aver ricevuto in data odierna la qualifica di Star da parte di Borsa Italiana e pertanto a partire da lunedì 21 settembre 2009 le azioni ordinarie della società saranno negoziate nel Segmento Titoli ad Alti Requisiti (STAR) dell’MTA.
    Si è concluso quindi con successo l’iter d’ammissione al segmento STAR avendo Kerself soddisfatto tutti i requisiti richiesti da Borsa Italiana, alla quale era stata presentata domanda in data 16 febbraio 2009, quando la società era ancora quotata nel Mercato Expandi. Si ricorda che il passaggio di Kerself al MTA è avvenuto in data 22 giugno 2009 a seguito dell’accorpamento del MTA e del Mercato Expandi.

  • # 10

    Ciao Mirko,

    una piccola considerazione personale, puramente economica, se ritieni l’Italia un paese del genere (e concordo ogni singola lettera), perchè vuoi investire in un titolo con larga partecipazione statale e senza concorrenza!?

    Dovresti, per non contraddirti, considerare solo azioni esclusivamente private, fortemente rivolte ai mercati ester e che stanno sul mercato grazie alla loro capacità e non allo stato che aiuta in caso di difficoltà o salva in caso di fallimento, ma in compenso ci fa mettere le mani a tutti e non le rende mai competitive (e questo il mercato lo sente! Vedi Fiat, Telecom, Enel ultimamente e via all’infinito…).

    Poi se Enel può o no essere un buon investimento non so, in Italia gli preferisco Edison e Iride, in Europa E.On, GdF-Suez e Fortum, mentre purtroppo conosco poco in Usa e China a riguardo; questo non vuol dire che con quel dividendone e un business comunque “sicuro” non possa apprezzarsi nei prossimi anni, unica cosa su cui mi sentirei di dire la mia e aspettare qualche mese in cui si ritraccia un po’! ;-)

  • # 11

    l’analisi dell’argomento è stata ben trattata e approfondita. molto interessante.

  • # 12

    Aspetto al varco Kerself lunedì al debutto sullo Star…

    Secondo me sarà una giornata negativa x le borse, ma chissà, Kerself potrebbe fare un boom…

    A proposito di small cap, Granitifiandre +40 % in poco più di 2 mesi… Sono rimasto fuori perchè non ci ho creduto fino in fondo, sbagliando. Le carte in regola c’erano…

    Riccardo che ne pensi di ENI ???

    Saluti a tutti.

  • # 13

    Ciao Marco, io oggi ho fatto un po’ di hedging sul ptf e mi son messo short oggi con un etf senza chiudere le posizioni sulle azioni (che sono in buon guadagno).

    Granitifiandre purtroppo non ce l’ho presente come bilanci!

    Eni invece assolutamente uno dei migliori titoli del listino italiano, tra le big soprattutto! ;-)

  • # 14

    kerself +2.6% oggi 23/09.

    ha superato la prima resistenza a 9.76 fermandosi proprio sulla seconda a 9.87.

    volumi in deciso aumento, +328% rispetto alla media 3m.

    probable ulteriore allungo (10 / 10.50 €) per poi ritracciare e proseguire verso obiettivi ambiziosi.

    il titolo si sta facendo interessante…lo seguo sempre in quanto “ci credo”. saluti a tutti.

  • # 15

    Ciao Marco!

    Scusa la risposta tardiva, ma sono stato fuori Roma!

    I mercati attualmente spingono ancora e fin quando il trend è così forte c’è poco da aspettarsi ritracciamenti; io mi son fatto uno “shortino” di un paio di giorni, ma nulla di più.

    In bocca al lupo per Kerself! ;-)

  • # 16

    Grazie.

    Proprio ieri ho aperto una posizione long su Arcelor Mittal (presa a 23.7) e voglio rinforzare nei prossimi giorni ETC Wheat (Frumento) + buy ETC Corn (Mais) + ETF Brazil.

    Riccardo sai consigliarmi un buon libro di analisi tecnica (che spieghi i concetti in modo chiaro, a livello base ma neanche troppo) ??

    Grazie e buona serata.

  • # 17

    Ciao Marco!

    Arcelor come sai la considero un ottimo acquisto e in ottica di lungo anche l’etf sul Brasile.

    Materie prime sono un po’ meno preparato, anche se il settore legato all’agricoltura potrebbe tirare molto (sto seguendo K+S, Agco e Potash).

    Per quanto riguarda i libri di AT, direi che le due bibbie dalle quale è inevitabile e necessario iniziare sono quelle di J.J. Murphy e di M. Pring.

    Entrambi i testi si chiamano “Analisi tecnica dei mercati finanziari” e si trovano in italiano tranquillamente, ma credo solo online (anche su hoepli.it). Ti consiglierei di iniziare dal primo (quello di Murphy), un po’ più semplice e generico e poi passare al secondo (che però va assolutamente letto, anzi studiato!!), che è decisamente più completo e ricco di argomenti.

    A presto!

  • # 18

    Grazie mille Rick, come al solito.
    Faccio l’ordine per Murphy e poi passerò all’altro…
    Anche se di tempo x leggere ne ho un gran poco considerando i mattoni dell’università!

    Conosci x caso Las Vegas Sands Corp? Possiede in pratica importanti casinò a Las Vegas e altri resort nel mondo.

    Quotata al NYSE (LVS)….

    Me ne ha parlato proprio oggi un collega universitario di Singapore….
    Price per share 17.55, nel luglio 2007 era a 138 !!!

    Voglio informarmi meglio perchè sembra interessante………

    Buona serata.

  • # 19

    Ciao Marco,

    stesso problema con il Pring, sta maledetta università mi leva un sacco di tempo!! :mrgreen:

    Per quanto riguarda LVS non la conosco…le darò un’occhiata volentieri!

    A presto!

  • # 20

    Ciao ragazzi,
    mi sapreste consigliare un libro di analisi fondamentale legato il più possibile al mondo reale? All università mi è capitato di studiare dei libri di questo tipo di analisi ma danno più che altro un’idea generica di come funziona…

  • # 21

    Ciao Lorenz,

    piccola premessa, quasi tutto quello che sapevo di analisi fondamentale con le sole letture su internet, didattiche su internet, partecipazioni a forum e ore ed ore passate sui bilanci era praticamente tutto ciò che ho trovato sui libri (nel senso che magari hanno approfondito, ma raramente ho scoperto cose “nuove ed incredibili”).

    Comunque tre libri che a me son piaciuti e tutti possono darti qualcosa, a mio parere anche di pratico per gli investimenti, sono:

    “Valutazione delle aziende e investimenti azionari” di Claudio Guerrini
    “Investire con l’analisi fondamentale” di Antonello di Mascio
    “Valutazione d’azienda” di Stefano Pozzoli

    L’ultimo è il più legato alla mera analisi di bilancio e con il software costa un po’, ma è un bel libro. Gli altri due sono un po’ più pratici, con il secondo che però da molta importanza anche all’aspetto macro e sui bilanci è decisamente più carente, se non ti fosse un costo eccessivo comprarli tutti e tre, probabilmente si completano bene.

    Oltre ovviamente alla didattica che trovi su questo blog!! :mrgreen: :mrgreen:

  • # 22

    Ciao Riccardo…

    Ricordo che parlavi di Google in un precedente post…

    Che ne pensi dei prossimi risultati trimestrali (usciranno giovedì notte) ? Sorprenderanno in positivo o deluderanno, secondo te?

    Grazie, buona serata.

  • # 23

    esaustivo e chiaro…grazie :-D

  • # 24

    Ciao Marco!

    Google mi piace molto, anche se non sono mai ancora riuscito ad approfondire come volevo e quindi non la acquistai a suo tempo (e feci male!! :( ).

    PEr quanto riguarda i dati trimestrali, un po’ tutti gli analisti hanno scommesso al ribasso sui titoli, che invece tra tagli, riduzione costi, aiuti&incentivi e consumi che in qualche modo reggono (anche per la grossa spesa pubblica), le società stanno annunciando tutte risultati sopra le aspettative e come se la crisi non fosse mai avvenuta.

    Comunque…su Google, che dire…gran bella società, sempre gestita bene, in un settore in continua espansione, non ci dovrebbero essere particolari motivi per cui dovrebbe deludere particolarmente (speriamo di sì, così la riacchiapiamo più giù!).

  • # 25

    Figurati Lorenz! ;-)

  • # 26

    Riccardo io non ho capito dalle tue analisi se tu stimi il valore intrinseco del titolo dai multipli o stimando dei flussi di cassa futuri per poi scontarli al wacc o ke a seconda siano flussi per gli azionisti o per l impresa nel complesso…potresti chiarirmi le idee? Thanks

  • # 27

    Ciao Lorenz, nel foglio di lavoro nella colonna centrale (“CAPM e Valutazione”), trovi la voce DCF Price, che è appunto la stima del valore attraverso il dcf (quindi la somma fcf scontati al wacc), non utilizzo quindi i multipli per stimarne il valore intrinseco.

    Però non la uso assolutamente come scelta o meno d’investimento, poichè ho delle remore sul CAPM e soprattutto non mi fido troppo delle stime che io stesso faccio (non ci prendono analisti con il triplo di informazioni a mia disposizione…) e quindi il giudizio finale “Molto Interessante” “Interessante” e via così lo do con un giudizio che cerce di sintetizzare le informazioni che ottengo da multipli, indicatori, prospettive settoriali, vantaggi competitivi, situazione dei mercati e tutto quello che considero rilevante nelle analisi. ;-)

  • # 28

    ok ok…e i flussi di cassa “futuri” come li hai esattamente calcolati?

  • # 29

    Caro Lorenz,

    qui incominciamo ad andare sul difficile! :D

    Allora innanzitutto il flusso da scontare è il Free Cash Flow…Quindi Operating Cash Flow (dopo le variazioni del circolante) – CapEx.

    L’Operating Cash Flow lo calcolo come Ebit – Imposta – Ammortamenti&Accantonamenti +- Variazioni CCN.

    A questo punto…per la stima degli ammortamenti in genere utilizzo un valore costante nel tempo (aliquota ammortamenti = ammortamenti&accontamenti / immobilizzazioni) utilizzando la media degli ultimi 5-6 anni. Stessa cosa per le CapEx e le imposte, che tendo sempre a considerare su valori fissi o con la crescita costante avuta negli ultimi anni. Infine stessa cosa la faccio anche con il Circolante, utilizzo il tasso di rotazione del CCN (Ricavi/CCN) e lo mantengo costante nel tempo (e quindi varierà al variare dei Ricavi).

    Dove invece c’è a mio parere la stima più difficile è ovviamente sui Ricavi e l’Ebit margin (perchè lo storico e le percentuali “fisse”, ovvero il “base case” non è più affidabile). Per i ricavi faccio un mix del consensus su Reuters, Value Line e magari qualche report sulla società, oltre ovviamente alla crescita storica e al piano strategico che le società pubblicano di tanto in tanto. Stessa cosa con l’ebit margin, che ovviamente considero più o meno stabile in grosse società con un lungo storico alle spalle, ma anche lì può essere influenzato da tanti fattori e quindi un’occhio alle varie stime, per quanto affidabili che siano, lo do sempre.

    Questo più o meno è come vado a stimare le varie componenti che poi portano al Free Cash Flow, però ripeto è qualcosa che utilizzo solo marginalmente e quasi più per “divertimento”, per cui da prendere con le molle!

    A presto! ;-)

  • # 30

    ok, grande…scusa se ti rompo ma mi piace capire fino in fondo :-D…quindi anche per le variazioni di ccn (io uso il ccno, vabbè cambia poi poco) fai delle medie degli ultimi anni?

    Ultima cosa: se mi potresti consigliare altri forum di questo tipo di analisi dove tu ti sei “formato”

  • # 31

    Figurati Lorenz, è un piacere!

    Per quanto riguarda il CCN non faccio la media delle crescita del CCN, ma considero il rapporto tra Ricavi e CCN (appunto Ricavi/CCN) ne faccio la media degli ultimi 4-5 anni e tendo a considerarlo costante. Di conseguenza ad una crescita dei ricavi di tot corrisponderà una crescita del CCN di tot e vicecersa se i ricavi decrescono.

    Ovviamente è un approssimazione, ma le variazione del CCN per un esterno sono assolutamente una delle voci meno controllabili, per cui sul lungo periodo (le previsione del DCF la faccio a 10 anni) un’approssimazione del genere può andare bene.

    Riguardo a veri e proprio forum, la sezione “Analisi Fondamentale” di finanzaonline non è male, però insomma, vanno filtrati molti utenti e messaggi, perchè di bravi e da cui imparato (tra l’altro quello da cui ho imparato di più, se n’è andato qualche mese fa) ce ne son pochi, però sicuramente è un luogo, come un blog, dove già solo lo scambio di idee, le letture e i post possono aiutare a confrontarsi (a me probabilmente l’apertura del blog è ciò che mi ha fatto crescere più di tutto, per carità di pari passo ho studiato su libri e internet, però se leggi la prima analisi su questo blog ed una media analisi attuale, c’è un abisso!).

    A presto e qualsiasi cosa son qui, che non disturbi mai! ;-)

  • # 32

    UN DISASTRO :mad:

    pag 11
    http://www.borsaitaliana.it/bitApp/viewpdf.bit?location=/media/borsa/db/pdf/new/52807.pdf

    Ricavi 88.402 (9 mesi 2009) 108.128 ( 9 mesi 2008) -18,2%

    i furbi hanno pompato il valotre della produzione con il valore deli semilavorati +8393,2%
    Variazione dei lavori in corso su ordinazione 97.41249,2

  • # 33

    MARGINALITA’ SEMPRE PIU’ BASSA

    Utile netto
    2009 3.519 1,8%
    2008 3.239 6%8,6%

  • # 34

    Capitale circolante netto in peggioramento

    97.698 (2009) 68.835 (2008)
    causato dall’incremento delle rimanenze e crediti

    pag 14
    http://www.borsaitaliana.it/bitApp/viewpdf.bit?location=/media/borsa/db/pdf/new/52807.pdf

    Indebitamento finanziario netto -143.927 precedentemente -105.087

  • # 35

    Ciao Turner, grazie dell’aggiornamento! In effetti bruttissimo bilancio ha fatto vedere! :roll:

  • # 36

    Intermonte rivede a ribasso il TP
    ed i risultati di fine 2009

    http://www.borsaitaliana.it/bitApp/viewpdf.bit?location=/media/star/db/pdf/83298.pdf

  • # 38

    Turner grazie del continuo aggiornamento! ;-)

  • # 39

    Per Kirikù La società rappresenta sempre il valore della produzione e non i ricavi, cosi i semilavorati riescono a rivalutarli come meglio credono.

    Non è possibile che una società che raddoppia tutti gli anni, poi alla fine l’utile e la stessa marginalità rimane inchiodata a pochi spiccioli.

    Condivido pienamente. :-)

  • # 40

    05/01/2010

    Termine recesso, Intermonte rileva le azioni e le colloca subito sul mercato.

    http://www.consob.it/main/documenti/Partecipazioni_giornaliere/2010/pub_11_gennaio_2010.xml?xsl=partRilevanti.xsl

    Questi giocano a nascondino

  • # 41

    Che bel giochini.

    Tutti i mesi Intermonte compra per conto della società, per poi rilevare le azioni nel mese successivo, la quale le rivende lentamente sul mercato.
    Maselli piange e si lamenta senza guardare in casa propria

    Vedi nota
    http://www.consob.it/main/documenti/op_emittenti/dicembre_2009_puntuali.htm

    N.B.:TUTTE LE OPERAZIONI DI ACQUISTO SONO STATE EFFETTUATE DA UNA SIM. IN NOME PROPRIO E PER CONTO DI KERSELF. IL SALDO SARÀ TRASFERITO FUORI MERCATO A PMC A QUEST’ULTIMA NEL CORSO DEL MESE DI GENNAIO 2010. IN PARTICOLARE, GLI ACQUISTI FUORI MERCATO PER UN TOTALE DI 250.000 SONO I TRASFERIMENTI A KERSELF S.P.A. DI AZIONI ACQUISTATE SUL MERCATO DA INTERMONTE SIM PER CONTO DI KERSELF NEL MESE DI NOVEMBRE E, A CHIUSURA DEL SALDO DEL MESE, NEL CORSO DI DICEMBRE SONO STATE VENDUTE SUL MERCATO N. 91.651 AZIONI.

  • # 43

    Azz interessante e soprattutto inquietante quest’aspetto! :( Grazie delle informazioni che hai fornito Turner!

  • # 44
  • # 45

    Maselli perchè non racconti alla consob questo giochini che hai organizzato con lo specialist Intermonte, per stabilizzare il prezzo.
    compra vende entra esce tutte le settimane.

    http://www.consob.it/main/emittenti/societa_quotate/query_partecipazioni_r.html?queryid=partecip_r&title=KERSELF%20SPA&resultmethod=partecip_r&search=1

  • # 46

    N.B.:TUTTE LE OPERAZIONI DI ACQUISTO SONO STATE EFFETTUATE DA INTERMONTE SIM S.P.A. IN NOME PROPRIO E PER CONTO DI KERSELF. IL SALDO SARÃ? TRASFERITO FUORI MERCATO A PMC A QUEST’ULTIMA NEL CORSO DEL MESE DI FEBBRAIO 2010. IN PARTICOLARE, GLI ACQUISTI FUORI MERCATO PER UN TOTALE DI 540.000 SONO I TRASFERIMENTI A KERSELF S.P.A. DI AZIONI ACQUISTATE SUL MERCATO DA INTERMONTE SIM PER CONTO DI KERSELF NEL MESE DI DICEMBRE E IN PARTE NEL MESE DI GENNAIO (152.567 DEL 22/01 E 100.000 DEL 29/01)

    http://www.consob.it/main/documenti/op_emittenti/gennaio_2010_puntuali.htm

    RIACQUISTANO FUORI MERCATO E CONTESTUALMENTE RIVENDONO

    A CHI?
    MAselli non ti lamenti più con la consob!

  • # 47

    :roll: Giocano a nascondino :roll:

    10/02/2010 KERSELF SPA detiene il 2.214% azioni proprie

    12/02/2010 KERSELF SPA RIDUZIONE ENTRO IL 2%

    http://www.consob.it/main/documenti/Partecipazioni_giornaliere/2010/pub_19_febbraio_2010.xml?xsl=partRilevanti.xsl

  • # 48

    Ciao Turner, mi spieghi bene cosa “succedendo”? :(

  • # 49

    La società e Maselli stesso hanno sempre fatto trading sulle proprie azioni, rastrellano sul mercato le azioni per poi ricollocarle a sconto (5%) a soggetti terzi;questo brucia cassa.

    Attendo con curiosità i prossimi dati trimestrali per vedere l’indebitamento.

    Certo che la fuga dei vecchi azionisti non è stato un bel segnale.

    Adesso vogliono fare un bond per girare i debiti dalle banche ai pubblico retail sottoscrittori di obbligazioni

  • # 50
  • # 51

    Ciao Turner, grazie della spiegazione! ;-)

  • # 52

    sono finiti i soldi in cassa, la società posticipa di 2 mesi il periodo per l’esercizio per l’acquisto delle opzioni, nel tentativo di rifilarle a qualcuno.

    http://www.kerself.eu/investors/Comunicati/AVVISOModRegolamento.pdf

  • # 53

    Azz e quante ne fa questa società!? :(

  • # 54

    DEA : Opzione PUT

    L’opzione put potrà essere esercitata dal 28 febbraio 2010 e non oltre il 30 maggio 2010

    Kerself ha siglato il closing per l’acquisizione del 60% del capitale sociale di Dea S.r.l. ad un prezzo provvisorio di 7,31 milioni di Euro.

    Il prezzo provvisorio si basa sul budget Dea 2007 che prevede un fatturato 2007 di 18.545.000, un Ebitda di 2.363.000 e una posizione finanziaria netta negativa per 812.000 euro.

    Come già specificato nel precedente comunicato del 16 aprile scorso viene utilizzato per determinare il prezzo un moltiplicatore pari a 5,5 volte Ebitda 2007 al netto dalla posizione finanziaria netta 2007.

    L’operazione prevede una opzione put, in base alla quale il dott. Luigi Sellaroli amministratore delegato di Dea. avrà il diritto di vendere a Kerself la residua partecipazione del 40% del capitale sociale, mentre Kerself avrà l’obbligo, in caso di esercizio del diritto di opzione, di comprare dal venditore a un prezzo calcolato sul valore della Società, pari a 5,5 volte l’EBITDA al netto della PFN risultanti dal bilancio chiuso al 31.12.2009.

    L’opzione put potrà essere esercitata dal 28 febbraio 2010 e non oltre il 30 maggio 2010 a condizione che il bilancio di esercizio, chiuso al 31.12.2009, ancorché non approvato, sia certificato con relazione positiva.

  • # 55

    Fine della cassa,
    la società non in grado di finanziarsi per via istituzionali
    e richiede al suo azionista Mais la Proroga di un anno del Prestito Obbligazionario Convertibile in azioni Kerself di Mais SpA

    http://www.kerself.eu/investors/Comunicati/CSprorogaPOC.pdf

  • # 56

    Davanti alla Corte Costituzionale l’udienza che vedrà di fronte il Governo italiano e quello regionale pugliese.
    Motivo del contendere, il ricorso presentato dal Governo in merito alla normativa che in Puglia regola l’installazione di impianti
    di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili di potenza fino a 1 Mw.”

    In pratica, la Regione Puglia aveva innalzato, da 10 kW ad 1 MW, il limite massimo di capacita’ degli impianti alimentati a fonti rinnovabili per il quale e’ sufficiente presentare una denuncia di
    inizio attivita’ (Dia) anziche’ l’autorizzazione unica.

    Tra le societa’ interessate dagli effetti della sentenza, avendo una parte importante di impianti in Puglia, potrebbero essere Kerself (150 MW per il 2010) e TerniEnergia (40 MW per il 2010).

  • # 57

    :(

  • # 58

    salve a tutti…volevo chiedere gentilmente un informazione su kerself alla luce della 1 trimestrale e dei ribassi degli ultimi tempi se è il caso di vendere o tenere dal momento che venerdi ho comprato a 4,60…grazie per evemntuali risposte..

  • # 59

    fino a quando non verrà chiarita la posizione dell’AD e le osservazioni dei sindaci, meglio star lontani

  • # 60

    vendute a 4,40….probabile rientro verso fine settimana a 3,75…e credo che con la chiusura di oggi è molto probabile…comunque c’è qualcosa sotto poichè a breve potrebbero annunciare la vendita del settore idrico..è un ribasso pilotato

  • # 61

    chi è quel pazzo che si compra il settore idrico perennemente in perdita, forse krs stessa paga per farla rilevare??

    IO la aspetto a 2€

  • # 62

    Ciao gi, direi che [email protected] ti ha risposto alla grande, anche in mia assenza! ;-)

  • # 63

    beh..io sono uscito…ho il 60% del capitale liquido e aspetto fine maggio per vedere cosa ci dirà eolo…l’estate si preannuncia da montagne russe e il minimo per quest’anno ancora deve arrivare…credo che a tre mesi kersel la potremo vedere a 2

  • # 64

    nell’ultimo bilancio ci sono dei remarks dalle società di revisione su valutazione stock ed altre operazioni. Inoltre, la scorsa settimana si è diffuso un interessante articolo in merito a prelieve dell’amministratore come anticipo trasferte 1 ml di eruo…..

  • # 65

    fine dei giochi, le quotazioni di kerself erano drogate dall’operatività di intermonte, sotto la regia della società.

    Ad aprile l’operatività di intermonte è terminata ed il titolo ha perso oltre il 50%

    Operatività sui propri titoli mese per mese

    http://www.consob.it/main/emittenti/societa_quotate/risultatisocquot.html?queryid=operemit.dx&search=1&resultmethod=socquot1&symblink=/main/emittenti/societa_quotate/op_emittenti.html

  • # 66

    :roll:

  • # 67
  • # 68

    conviene entrare adesso? siamo a 4,32

  • # 69

    se vuoi perdere i tuoi soldi accomodati!

  • # 70

    In effetti concordo abbastanza con Traderone…o comunque c’è di meglio in giro!! ;-)

  • # 71

    un disastro!

    TP 2€

  • # 72

    :(

  • # 73

    altri guai HELIOS multa da 30 ml $ !!!!

Lascia un Commento 

Emoticons :-)  :D  :mrgreen:  :(  ;-)  :roll:  :mad: